Inquinamento: I dieci paesi con l’aria più irrespirabile.

Buongiorno ragazzi,

oggi parliamo di inquinamento, un fenomeno che sicuramente conoscerete e che purtroppo vi riguarda da vicino.
Secondo quanto scritto dai nostri amici di Focus Junior in questo articolo un rapporto dell’Organizzazione meteorologica mondiale evidenzia che, al mondo, appena 8 persone su 100 respirano aria pulita. Le restanti 92 hanno a che fare con aria e ambiente inquinati.

Ma a questo punto tocca chiedersi: quali sono i paesi con il più alto tasso di inquinamento?

  1. Cina 20,09%
  2. Stati Uniti d’America 17,89%
  3. Unione europea 12,08%
  4. Russia 7,53%
  5. India 4,10%
  6. Giappone 3,79%
  7. Brasile 2,48%
  8. Canada 1,95%
  9. Corea del Sud (nuova entrata in classifica)
  10. Messico

La Cina è il paese con l’aria peggiore mentre l’India è la nazione con lo smog più pericoloso, perché spesso mortale, seguita dalla Russia.
L’inquinamento dell’aria è certamente uno dei peggiori problemi che stiamo vivendo in questo momento. Infatti, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ben tre milioni di persone, ogni anno, muoiono a causa dell’inquinamento dell’aria che respirano. E, nello stesso tempo, appena l’8% delle persone respira aria pulita.

Come se non bastasse, è ormai noto che l’inquinamento atmosferico, con il tanto temuto effetto serra,  è per buona parte responsabile anche dell’aumento della pericolosità e della violenza dei fenomeni atmosferici.

E l’Europa? come si evince dalla classifica il nostro continente è al terzo posto per quanto riguarda l’inquinamento. Delle 50 città europee più inquinate ben 33 si trovano in Polonia, 9 in Bulgaria e 5 nella Repubblica Ceca.

Anche l’Italia non fa di certo una bella figura: il rapporto 2017 dell’Organizzazione Meteorologica mondiale cita, tra le 50 città europee più inquinate, Brescia e Soresina (in Lombardia) e Settimo Torinese (in Piemonte).

Le vostre città sono inquinate? Scrivetecelo nei commenti!