Poco tempo fa è uscita una notizia, a parer mio, molto positiva: il mercato del libro sta dando segnali di ripresa , e alcune percentuali confermano che gli italiani hanno recuperato la loro voglia di leggere e, infatti, gli acquisti stanno aumentando notevolmente.
La maggior parte dei libri che ho letto, sono poi usciti nel cinema, e ho notato che nei libri, il contenuto della storia è molto più ricco, emozionante e fantasioso, in quanto, leggendo, puoi immaginare tu come siano fatti i personaggi fisicamente.
Nonostante nei film siano presenti attori molto famosi in tutto il mondo, e molto professionali nel loro mestiere, molte volte non riescono a suscitare le stesse emozioni che possiamo trovare nei libri.
Penso che leggere sia la cosa migliore che una persona possa fare, infatti: leggere ci aiuta nel lessico, riesce a nutrire la nostra fantasia, ci aiuta nell’apprendimento, ci fa scoprire sempre cose nuove e, cosa più importante, stimola il nostro cervello.
Rispondendo alla domanda, io leggo moltissimi libri, tra cui gialli, fantasy e romantici.
Adoro passare i pomeriggi in camera a leggere questi libri, immedesimandomi nella storia, e a “vivere” una vita che tutti vorrebbero avere.
Delle volte non mi capacito di come la mia vita sociale non esisti , proprio per questo motivo, ma in fondo nella lettura riesci a trovare conforto ed è come una “persona” che, nonostante non ti conosca per niente, riesce a capirti fino in fondo.
Vorrei concludere con una citazione molto importante: “i libri, loro non ti abbandonano mai, non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale.”

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account