Concetti che riguardano il bullismo non sono mai semplici da affrontare, e ancor meno da discuterne con persone che lo hanno vissuto sulla propria pelle. Dai primi anni duemila ad oggi si sono fatti passi da gigante sul problema del bullismo, ed ancora di più sul cyber bullismo, in Italia ormai è diventato ufficialmente reato insultare o prendere di mira una certe persona in rete, dove tutti posono leggere o ancora peggio, rispondere. Certo a volte alcune persone che rispondono cercano anche di difendere la vittima, capita anche che quella persona che difende sia anche un personaggio pubblico, o un Vip famoso, infastidito come tanti da queste forme di bullismo.
Personalmete se devo dire qualcosa sul bullismo, ritengo che il peggiore di tutti sia il cyber, perchè oltre a essere offensivo è anche codardo, perchè non si ha il coraggio di dire in faccia le cose, ovvio sono comunque orribili, ma il cyber aggiunge anche un tocco in più di cordado oserei dire, anche se prima non ce ne fosse.
Una voce potente è sicuramente quella dei Vip, proprio come quella di Melania Trump. Certo, forse viene un pò da ridere quando sentiamo la moglie di un presidente razzista e omofobo che va contro tutto quello per cui la società ha lottato in questi anni, che difende i diritti dei più deboli. Sarebbe come sentire la moglie di Nelson Mandela fare propaganda razzista. Sarebbe davvero il colmo, ovviamente questo paragone è un pò esagerato, ma credo che abbia reso l’idea. Ritengo infine che se ci fosse un sitema più severo nelle scuole, dove anche con il minimo segnale di avvertimento di bullismo, saremmo sicuremente più tranquilli nelle scuole. Senza considerare le decine di vitime suicide che finalmente cesserebbero.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account