Ormai siamo nel XXI secolo, siamo arrivati a possedere strumenti ad alta tecnologia, molto sofisticati, ma ancora non riusciamo a risolvere un problema che noi stessi causiamo: l’inquinamento.È un problema molto grave, per risolvere il quale il cervello umano non ha ancora trovato una soluzione adatta, eppure per costruire bombe atomiche o industrie che producono sostanze tossiche la soluzione è stata trovata…Io non comprendo come noi esseri umani continuiamo a farci del male da soli, praticamente ci possiamo paragonare a dei “topi” che mangiano del formaggio dalle trappole e quindi di conseguenza rimangono intrappolati e muoiono. Essendo noi uomini e non animali abbiamo un cervello più sviluppato e dovremmo essere in grado di trovare soluzioni per risolvere il problema dell’inquinamento.Purtroppo però non tutti pensano al futuro, a malapena si pensa al presente e l’inquinamento è molto “presente”! Secondo me per risolvere questo problema basterebbe un minimo sforzo da parte di tutti noi, ad esempio potremmo tutti adottare il sistema della raccolta differenziata, potremmo sfruttare l’energia pulita (sole, pale eoliche, ecc.) e in questo modo faremmo soprattutto del bene alle generazioni future.Il problema principale sono i potenti del mondo, i politici, che, per interessi economici, ci impongono l’uso di determinate materie, ad esempio il petrolio-gasolio, perché ci sono accordi mondiali ad esempio le materie plastiche sopratutto gli usa e getta che nello smaltimento o vengono bruciati o vanno a finire sotto terra, arrivando anche nei nostri mari. Già da tempo esistono macchine ad energia pulita (macchine elettriche, a idrogeno, a vapore, ad alcool) che utilizzano energie alternative e sono ad inquinamento 0 , ma noi purtroppo ci ostiniamo, o meglio ci viene imposto, di utilizzare il petrolio. Dovremmo iniziare a camminare molto o anche andare in bici per raggiungere posti vicino poi ,se non è possibile, prendiamo mezzi pubblici e quindi poi creare nuovi posti di lavoro aumentando mezzi per il trasporto. Per risolvere al meglio questo problema, basterebbe assumere un po’ di autorità, indirizzare gli interessi mondiali verso la salvezza del pianeta e per la salute di tutti!

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account