L’affermazione della parità di genere è  avvenuta nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, che cerca di creare uguaglianza nel diritto e nelle situazioni sociali. Tuttavia, L’uguaglianza tra l’uomo e la donna è sempre stata ed è ,ancora oggi , un problema di carattere mondiale. La donna è sempre stata sottoposta a un trattamento meno privilegiato rispetto all’uomo. L’inferiorità della donna si vede da un punto di vista sociale ed economico  e deriva da motivi privi di fondamento, quali : l’inferiorità fisica o il ruolo predestinato di madre e domestica. Oggi, la donna ricopre un ruolo fondamentale nella società, ormai ci sono donne ingegneri, avvocati, presidi, imprenditrici, austronaute e così via. Nonostante ciò, si presentano ancora oggi delle disuguaglianze tra donne e uomini e anche se la società è in continua evoluzione sarà difficile eliminare tali pregiudizi. Noi donne abbiamo combattuto tanto per ottenere i diritti che abbiamo oggi  e continueremo a combattere per quegli uomini che non credono in noi. Combatteremo in quanto donne? No, in quanto persone e come tali meritiamo rispetto!

Al giorno d’oggi essere donna è quasi un problema : uomini che pensano di poterle calpestare, violentare o stuprare; uomini che credono di poter decidere per conto loro. È il momento di agire, di mettere da parte i pregiudizi ed amare le donne per tutte le sfumature che hanno e che regalano a questo mondo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account