Buongiorno ragazzi,

 

anche questo lunedì continuiamo con il ripassone in vista delle ultime interrogazioni e degli esami di Stato ormai alle porte. Ovviamente lo faremo nel nostro stile, dunque proveremo a imparare o rafforzare le nostre conoscenze in modo divertente e interessante.

 

Dunque cominciamo! Anche questa volta chiederemo aiuto ai nostri amici di FocusJunior che in questo articolo avevano già parlato di locuzioni avverbiali.

 

Prima di tutto è necessario definire cosa siano le locuzioni avverbiali:  sono gruppi di parole che insieme svolgono la funzione di un avverbio e specificano, quindi, il significato di un elemento della frase o addirittura della frase intera.

 

Es: “ A poco a poco tutti lasciarono la sala”

 

 ”A poco a poco” è una locuzione avverbiale. Potrebbe essere quindi sostituita da un avverbio : “ Lentamente tutti lasciarono la sala”

Come avrete certamente capito che si usi la locuzione, sia che si usi il semplice avverbio  il senso non cambia!

 

Dunque le locuzioni  possono determinare il tempo o il modo in cui si svolge l’azione descritta oppure modificare il senso di un aggettivo o di altri avverbi.

“A poco a poco”, “Mano a mano”, “All’improvviso”, “Alla svelta”, “Faccia a Faccia”, “In un batter d’occhio” chiariscono come e quando avviene l’azione.

 

Es. “Sarò lì in un batter d’occhio!”

 

“Niente affatto”, “Per nulla” possono modificare anche un aggettivo.

 

Es. “Anna è una donna per nulla attraente”

 

Il mondo delle locuzioni è veramente vasto, ma capiti i trucchi per riconoscerle l’analisi grammaticale non sarà più un problema per voi!