In quanti abbiamo paura che i terroristi possano arrivare da noi e fare un attentato?
In quanti hanno paura di uscire di casa per i terroristi?
L’attacco che ha subito Parigi il mese scorso, è diventato perfino più forte dell’attacco alle Torri Gemelle l’11 Settembre del 2001.
In quel periodo si parlava di terrorismo, ora la situazione è degenerata, in quanto si parla di guerra; e ormai il nemico è alle nostre porte.
La paura è una sensazione che fa parte del nostro dna, è normale sentirla in momenti come questo.
Non possiamo sconfiggerla, ma possiamo affrontarla.
Come?
Prendiamo per esempio i Francesi.
Loro ormai lo sanno, si sono rassegnati al fatto che nulla sarà più com’era prima, ma di certo questo non ha impedito loro di poter vivere una vita libera e spensierata come facevano prima che succedesse tutto questo.
E’ così che affrontano la paura.
Ed è esattamente in questo modo che dovremmo comportarci noi.
Dobbiamo continuare a vivere la nostra vita come facciamo sempre, senza avere sempre il terrore dentro di noi.

0
1 Comment
  1. hamid123 4 anni ago

    Un articolo mediocre, sembra che hai scritto solo frasi senza nessun collegamento, la strutturazione dell’articolo non mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account