Libri di carta ed eBook: è una scelta agguerrita, molto ardua in quanto non tutte le persone sono disposte a fare il grande passo dimenticando i cari e vecchi libri cartacei, perché leggere un libro é una passione, ma il formato in cui lo si legge deve essere di proprio gradimento. Secondo me un vero lettore ama ciò che legge ma ama anche il modo in cui lo fa, ma non tutti lo fanno nello stesso modo, perché in questo caso i lettori si dividono in due grandi categorie: coloro che amano aprire il libro, sfogliarlo, sentono il profumo della carta, mentre ad altri piace leggere sul cosiddetto eBook, molto più leggere, tascabile ma anche molto moderno, ed è proprio questo il “problema”, non tutti sono pronti a fare un passo a gamba tesa nella tecnologia, dimenticando il caro e vecchio cartaceo…
È una questione di gusto personale, però c’è da dire una cosa molto importante: che l’eBook si sta diffondendo in modo molto veloce e facendo delle ricerche è emerso che non sono poche le persone che hanno acquistato gli eBook per leggere un libro.
È difficile fare una previsione su ciò che prevarrà tra eBook e libro cartaceo, perché quest’ultimo da molte persone viene considerato un oggetto di valore, perché è vero, un lettore si fa conquistare dalla copertina, dal modo in cui è stampato e soprattutto dall’odore del libro…
Esistono però dei vantaggi che l’eBook può dare al contrario dei libri cartacei, ad esempio acquistare un eBook è meno costoso di un libro e si può leggere anche al buio, un eBook può essere ingrandito così che chi ha problemi di vista è aiutato nella lettura.
È difficile poter dire chi prevarrà tra i due, l’unica soluzione è aspettare, perché solo il tempo può fornirci una risposta.
Come si può immaginare una biblioteca tra 50 anni?
Piena di eBook? Oppure ancora piena del vecchio libro cartaceo? Chi lo sa?
Ora sta a noi decidere se fare un passo avanti e seguire ciò che è la novità oppure se non evolverci del tutto per quanto riguarda l’ambito della letture e continuare a leggere come nella preistoria,se così si può dire, con il vecchio libro cartaceo.
Secondo me tutto ciò è un grande punto di domanda è un grande dubbio che verrà risolto solo con il tempo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account