Il futuro fa paura perché non lo si conosce. A nessuno è dato sapere cosa succederà.
Sappiamo di avere davanti a noi anni, ma non possiamo sapere, purtroppo, come saranno.
E’ proprio questo a spaventarci. Io di sicuro non so bene cosa farò da grande, anche se ho delle aspettative e delle aspirazioni, ma di sicuro so che lotterò tanto per fare le cose che mi piacciono e che mi consentano di vivere una vita agiata e tranquilla.
Ciò che fai lo devi fare con amore e piacere, tutto, indistintamente; se svolgi un lavoro senza amore, solo per guadagnare, sicuramente non ti farà sentire appagato e quindi, soddisfatto e felice.
Mi auguro e spero vivamente di poter vivere molto a lungo felice ed in salute con tutta la mia famiglia, di contro prepararmi ad affrontare da sola il cammino della vita sapendo gestire di volta in volta le difficoltà che sicuramente ci saranno, certo non senza una buona dose di paura. Cosa ci è riservato? Cosa ci aspetta? Ci saranno cose belle, o solo cose brutte???
Sicuramente so che la mia ispirazione è quella di imparare le lingue e poter conoscere popoli e culture diverse dalla mia, oppure poter lavorare come bibliotecaria o qualcosa di simile in una immensa biblioteca, circondata, anzi sommersa da libri e libri, sentirne e respirarne il profumo, toccarli , anzi no carezzarli.
Amo anche tanto il disegno, disegnare abiti è il mio hobby, è quindi, verso queste direzioni che proietto il mio futuro.
Ma sto sognando!
Spero per me tutto il meglio, mi auguro tanta felicità, tanto amore e tanto benessere.
Ho paura! Ma avere paura a volte aiuta a non commettere errori, ad essere un po’ più prudenti, a riflettere sulle conseguenze dei nostri gesti.
Che bello sarebbe conoscere il nostro futuro!!! O forse no….????

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account