Gli alberi sono essenziali per la vita sulla terra e hanno grande valore, sia storico e culturale sia ambientale. Il primo è spesso presente nelle opere degli scrittori, dei poeti e dei pittori, ma è anche il motivo di diverse lotte e proteste di alcuni contadini e non che si vedono togliere la loro grande risorsa per i motivi più svariati. Whitney Brown incitava a preservare questi vegetali indispensabili per l’ecosistema con due grandi motivazioni “piantate alberi”-affermava-“ci danno due degli elementi più cruciali per la nostra sopravvivenza: ossigeno e libri”. Si soffermava anche sul valore ambientale, sulla loro capacità unica al mondo: produrre ossigeno, importante capacità non sempre presa in considerazione. Tagliare foreste senza piani precisi, i disboscamenti per la costruzione di nuove case non strettamente necessarie, l’eliminazione degli alberi nelle città per motivi estetici e molto altro, danneggiano l’intero ecosistema anche se non ce ne rendiamo conto. Bisogna prendere in considerazione le conseguenze delle nostre azioni. La Terra non può intervenire e non può migliorare la situazione, questa è in mano soltanto agli uomini.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account