Con “grandi italiani” si può anche parlare di idoli italiani, ma cosa si intende con idolo? Certamente un idolo è colui che riesce a conquistare per molti la mente e il pensiero delle persone, influenzandole e acculturandole, sia in positivo che in negativo talvolta. Quando si parla di grandi italiani si parla di persone di grande importanza riconosciute per i loro lavori anche all’estero e magari in tutto il mondo. Il primo che ci potrebbe venire in mente potrebbe essere un grande uomo scomparso recentemente come, Dario Fo, è stato un drammaturgo, attore, regista, scrittore, autore, illustratore, pittore, scenografo e attivista italiano, tanto per dirne qualcuna. Un’ uomo sicuramente di grande cultura ed esempio per tante generazioni, ma che prima o poi scompaiono come ha fatto lui meno di un mese fa. Alle generazioni d’oggi non vengono in mente molti “grandi Italiani”, al massimo si parla di giocatori di calcio o cantanti, che forse avranno anche fatto la storia certo, ma nulla di così importante. Persone che forse sarebbero da prendere come esempio, sono i politici, uomini di alto potere che cercano di aiutare te e il tuo paese nelle varie difficoltà, ma con la situazione italiana presente oggi è difficile fare nomi; Questo fa molto pensare ritengo… Ricollegandoci al mondo dello sport, dei “grandi italiani” potrebbe proprio essere Alex Zanardi, pilota di formula uno che dopo un disastroso incidente perse entrambe le gambe, costui però, è riuscito a “rialzarsi”, senza abbandonare il mondo dello sport, vincendo la medaglia d’oro alle olimpiadi di Rio2016 nel paraciclismo. In conclusione, notiamo con questo articolo che non è facile trovare nomi di idoli italiani da prendere come esempio, ma credo che ci siano almeno in Italia tante persone da prendere come idoli, come un dottore che salva un paziente, un ambientalista che salva una foresta condannata al disboscamento… Ritengo che questi siano i “grandi italiani”.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account