Si, per me è più che giusto parlare a scuola delle varie religioni che vengono praticate in tutto il mondo, perché si da modo di informare al meglio i ragazzi, che poi dovranno relazionarsi con persone di altre religioni,nel modo più corretto possibile. Infatti,molti parlano di argomenti riferiti a religioni diverse dalla propria, in un modo non esatto, dato che inventano comandamenti o regole che non esistono. Oltre a conoscerle al meglio, parlandone a scuola si fa capire che ognuno ha il diritto di professare la propria religione senza che nessuno ne imponga un’altra. Una cosa che credo veramente importante è che i ragazzi dovrebbero imparare che tutte le religioni vanno rispettate,a prescindere dalle diversità. Questo insieme di religioni e credi differenti devono valorizzare il nostro modo di vivere e riuscire a diventare una popolazione multiculturale. Purtroppo esisto personalità che credono di essere religiosi, invece riducono il diritto d’espressione di molte persone. L’attentato alla testata Charlie ebdo è stato l’ultimo di tanti avvenimenti che accadono in nome della religione, e che dovrebbero scoparire per sempre.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account