Per molti, leggere è sognare ad occhi aperti, entrare in un altro mondo, lasciare quello reale alle spalle, per provare sentimenti inusuali e, nei casi migliori, imparare molto. Questi sono sentimenti comuni nei lettori normali: per un lettore a cui della vita reale rimane ben poco e che della libertà non si ricorda più nulla, si può ben capire come un libro possa essere uno dei regali più attesi. Dentro un libro, i carcerati possono scoprire un’infinità di particolari e viaggiare ovunque vogliano, bastano solo l’immaginazione e delle pagine stampate con una storia. È strano come con così poco si possa rendere felici e far dimenticare la tristezza o magari la malinconia a qualcuno, che di certo è più sfortunato di chiunque abbia la possibilità di leggere ciò che gli pare e piace quando vuole, ma è proprio così. Si sta pensando quindi di regalare dei libri alle carceri, così che i detenuti possano avere almeno questa libertà. Si vuole offrire loro la possibilità di leggere ciò che preferiscono, sia libri datati che recenti, rifornendo però soprattutto di libri di questi ultimi anni, perché le biblioteche carcerarie collezionano ormai solo libri vecchi. Bella iniziativa, sperimentata con successo all’estero, per riempire il tempo vuoto dei detenuti, ma anche per arricchirne il bagaglio culturale nella speranza ciò contribuisca magari a ridurre in futuro anche la criminalità. Chi ha studiato adeguatamente è difficile che compia atti così gravi da essere punito con il carcere, anche se è ovvio che non tutti coloro che sono rinchiusi in carcere sono per certo ignoranti! Di sicuro, però, tutti quelli che sono prigionieri di quella gabbia hanno voglia di uscire e, visto che non possono andarsene fisicamente, potranno evadere tra le pagine di tanti bei libri.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account