3eed4dd5cc5b1f7a726ef847ba6d07903

A volte la realtà supera la fantasia. Sarà per questo che vi sono descrizioni molto particolareggiate di eventi storici che… sono completamente (o quasi) false!
 
E dato che da lungo tempo vengono credute vere sono ormai prese come dati di fatto. Siamo qui per sfatare questi falsi miti oggi.
 
Il naso della sfinge fu rotto dai napoleonici. Falso. Napoleone arrivò in Egitto solo nel 1798 ma vi sono prove iconografiche che la sfinge era già priva del naso almeno dal 1737.
 

 
L’impero romano crollò per colpa dei barbari. Le vere cause che portarono alla caduta dell’impero romano sono ben più complesse e numerose. In primis il crollo dell’impero romano è da attribuirsi al calo demografico dovuto a guerre, carestie, epidemie oltre che all’inflazione, all’eccessiva tassazione e alle lotte di potere intestine. I barbari non fecero altro che andare a occupare il vuoto di potere che si era creato.
 
Il ratto delle sabine non è mai avvenuto. La verità è che romani e sabini si mischiarono pacificamente tanto che il luogotenente di Romolo fu il sabino Tito Tazio.
 
Le repubbliche marinare erano molte più di quattro. Genova, Venezia, Pisa e Amalfi, sebbene potentissime, dotate di una propria moneta e di una flotta commerciale non erano le sole ad essere così caratterizzate e quindi degne dell’appellativo di Repubblica Marinara. Oltre alle più note vi sono anche Ancona, Gaeta, Trani, Noli, Sorrento, Capua e Ragusa sulla costa Dalmata (Croazia).
 

 
Infine, si dice che il genio della fisica Einstein andasse male a scuola. Benché sia vero che era uno studente irrequieto e che i suoi comportamenti irritarono più di un professore Einstein ebbe sempre un rendimento scolastico eccellente! Niente più scuse per gli studenti lavativi che da decenni usano questa scusa per rimandare a poi i propri risultati!

 

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account