L’argomento disabili è un argomento molto delicato su cui trattare attraverso un semplice articolo di giornale fatto da uno studente. Alla vista dei disabili nella vita comune degli italiani, ci si è ormai abituati e vederli passare in carrozzina per le strade è finalmente una cosa normalissima, ma non per tutti è così. Ad alcune persone,anche nel 2016,continua a dar fastidio la vista dei disabili, ma comunque cercano di farsene una ragione, anche perché, ora come ora si cerca si stare al passo con i tempi, e il tempo, che è sempre in costate “aggiornamento”, chiede di rispettare e uguagliare queste persone diverse, ma uguali a noi. Recentemente si sono concluse le Paralimpiadi 2016, opportunità più che giusta per portare avanti questa lotta alla parità e confermarla del tutto. Un’orgoglio nazionale è sicuramente il fatto che le prime Paralimpiadi del 1960 si sono disputate proprio in Italia, non serve neanche dire che abbiamo fatto da esempio per molti paesi, e di certo con le nuove medicine e cure mediche sviluppate da ricercatori italiani, continuiamo a farlo. In conclusione bisogna dire che i disabili non sono un freno della società, ma danno una marcia in più, aprendo le menti delle persone e regalarci grandissime menti, tanto per fare un’esempio, Stephen Hawking.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account