Buon lunedì ragazzi. Si ricomincia una nuova settimana, il che significa solo una cosa: nuovi temi!

 

Gianna Fregonara vi parla dei numerosi cambiamenti che si prospettano per la scuola italiana e che riguarderanno i più piccoli e i più grandi. Ma voi che siete i protagonisti della scuola, cosa ne pensate di questi cambiamenti? Qual è la cosa che secondo voi dovrebbe essere cambiata per prima nella scuola italiana? Fate la vostra proposta! Mi raccomando: una sola proposta per ognuno di voi, quella che ritenete in assoluto più importante e più urgente.

 

 

 

Massimo Esposti vi parla della contrapposizione tra innovazione e tradizione, facendo riferimento a voi giovani. Oggi la vostra generazione viene definita con l’acronimo GAFA, che sta per Google, Apple, Facebook e Amazon, cui si potrebbe aggiungere anche una W, che sta per WhatsApp, la famosissima applicazione di messaggistica istantanea per smartphone.

 

Voi ragazzi, vi rispecchiate in questa definizione e, soprattutto, di che generazione vi sentite? Siete ipertecnologici o tradizionalisti? Vi piace leggere un libro indistintamente con l’ebook o sulla carta, o preferite l’uno o l’altro modo? Amate ascoltare la musica in modo tradizionale o con gli smartphone e i nuovi lettori digitali?

 

 

 

Paolo Giacomin questa settimana vi propone un tema un po’ leggero, ma non per questo meno importante. Di recente, su Quotidiano Nazionale è stato pubblicato un servizio che riportava la notizia di come la Lego, la famosa azienda di mattoncini che tutti conoscete, sia diventata quest’anno il marchio più potente e conosciuto del mondo.

 

E’ una notizia che naturalmente riporta alla mente a quando si era piccoli, ai giochi utilizzati o a quel fatti in compagnia dei propri amici. Ecco perchè Giaomin vi chiede: qual è il gioco che vi è piaciuto di più nella vostra vita e perché lo ritenete più importante?

 

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account