Dov’è questo posto meraviglioso? In Provenza! E sembra che la sorgente del fiume Sorgue  (in provincia del Comune francese di Fontaine-de-Vaucluse) abbia ispirato, tra il 1344 e il 1345, un poeta, a voi carissimo, nello scrivere questa nota Canzone:

Chiare fresche e dolci acque
ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
gentil ramo, ove piacque,
(con sospir mi rimembra)
a lei di fare al bel fianco colonna;
erba e fior che la gonna
leggiadra ricoverse con l’angelico seno;
aere sacro sereno
ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse:
date udienza insieme
a le dolenti mie parole estreme.

Posto meraviglioso, siamo d’accordo! Ma non so se tutti saremmo stati in grado di scrivere dei versi di tale profondità! Crediamo di no, al di là dello splendido paesaggio (e di Laura, si intende). E allora, oggi, omaggiamo il grande Francesco Petrarca, che entra in campo nell’ultimo ottavo di finale dell’Open dei Poeti.

A sfidarlo un altro grandissimo letterato italiano: sono passati sei secoli, ed ecco farsi largo un magnifico poeta, uno dei maggiori interpreti dell’ermetismo, premio Nobel nel 1959: Salvatore Quasimodo.
Lo ricordiamo con uno dei versi più ermetici, brevi e geniali del suo percorso poetico: 

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera. 

E’ una sfida difficile, perché è quasi impossibile accostare poeti che hanno vissuto epoche così distanti tra loro. Ma la storia della letteratura ci ha insegnato che molto spesso anche i più grandi scrittori contemporanei vivevano correnti artistiche distanti e differenti: il gioco di questo Open è proprio questo, mettere insieme quei poeti che hanno reso grande la nostra cultura e farci sognare, improvvisando una sfida impossibile che – ci auguriamo – divertirebbe molto anche i nostri affezionati protagonisti.

E’ stata una sfida fantastica!
Petrarca passa ai Quarti di finale e se la vedrà con…Montale! 


 


L’Open dei Poeti, la sfida a colpi di versi tra i più grandi letterati della nostra storia. Gli studenti votano e commentano, citando le poesie del proprio poeta preferito!

Scopri gli splendidi duelli dell scorse settimane: Leopardi-Alfieri, Foscolo-Marinetti, Ariosto-Tasso, D’Annunzio-Pascoli, Manzoni-CarducciCavalcanti-Ungaretti, Saba-Montale.


0
Commenti
  1. Author
    Osservatore 8 anni ago

    Chiusa la sfida!
    Grazie a tutti per aver votato! :)
    Alla prossima super sfida..

  2. giacomo 8 anni ago

    Erano i capei d

  3. Luca 8 anni ago

    L’alma che sol da Dio facta gentile,
    ch

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account