bf202cd1581121d4e4ec61bee9cd3406

Buongiorno ragazzi,
 
oggi vi portiamo oltreoceano per raccontarvi una storia incredibile che ha per protagonisti degli studenti proprio come voi.
 
Vi capita mai di essere un po’ nervosi a scuola, e passare il tempo tamburellando con mani e piedi senza riuscire a stare fermi e a concentrarvi sulla lezione?
 
Bethany Lambeth, professoressa di matematica in una scuola della Carolina del Nord ha avuto un’idea geniale per risolvere il problema: ha fatto installare delle piccole cyclette sotto ai banchi degli alunni.
 
La Professoressa ha dichiarato: “Prima tamburellavano sui banchi, o toccavano altri studenti, e adesso non lo fanno più. Tutto il movimento è scaricato dai piedi” – “C’è stata un grande miglioramento della qualità del lavoro, e una diminuzione nel lavoro perso. I ragazzi non si disturbano, non hanno bisogno di alzarsi, di andare in giro, riescono a concentrarsi e fare quel che devono fare”.
 
Ma i ragazzi cosa ne pensano? Sofia, una delle studentesse della classe ha raccontato: “Di solito batto i piedi e altre cose, mi aiuta a concentrarmi. La cyclette è molto meglio”.
 
Insomma, gli studenti pedalando riescono a stare più concentrati, seguono meglio le lezioni, e combattono anche il problema della sedentarietà.
 
Una soluzione intelligente e sostenibile: le cyclette infatti, costate 150 dollari l’una, sono state acquistate grazie ai fondi scolastici derivanti da donazioni. Le autorità scolastiche hanno dimostrato molto interesse nell’esperimento, che potrebbe essere replicato in altre scuole…e chissà che prima o poi non approdi anche nelle vostre scuole!
 
E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe poter pedalare sotto ai banchi?
 
 

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account